Lettera n. 199

Mittente
Tasso, Torquato
Destinatario
Spilimbergo, Alessandro da
Data
21 gennaio 1582
Luogo di partenza
Ferrara
Luogo di arrivo
Venezia
Lingua
italiano
Incipit
Bench'io abbia molti parenti nobili, ed alcuni illustri
Explicit
e credo ch’ella potrà farlo senza suo incommodo; e le bacio le mani. Di Ferrara il 21 di Gennaio del 1582.
Regesto

Ad Alessandro da Spilimbergo, nipote per parte paterna e pittore residente nella vicina Venezia, Tasso chiede di raggiungerlo a Ferrara, avvalendosi di una concessione di Alfonso II d’Este che potrebbe restituirgli la libertà dalla prigionia in caso fosse preso in custodia da un parente.

Testimoni
  • Mantova, Archivio di Stato di Mantova, Autografi 9, 1215-1272, lettera n. 5, 13r-14v
    Originale, manoscritto autografo.
    Unità di manoscritto composito, 2 cc..
    Lettera firmata, firma autografa, indirizzo presente, indirizzo su busta, segni di piegatura, correzioni.
    Elementi non verbali: Segni di precedente ordinamento = n: 1335 [c. 14v].
    Note: La formula della firma «affetionatissimo zio Torquato Tasso» appare ricalcata su una scrittura non leggibile [c. 13r]
  • Bergamo, Biblioteca civica Angelo Mai e Archivi storici comunali, MMB 823 (Lambda 4 5 1), lettera n. 2, 6r
    Copia, manoscritto di altra mano.
    Manoscritto.
Edizioni
Bibliografia
  • Solerti 1892 = Angelo Solerti, Appendice alle Opere in prosa di Torquato Tasso, Firenze, Successori Le Monnier, 1892, p. 99
  • Resta 1957b = Gianvito Resta, Studi sulle lettere del Tasso, Firenze, Le Monnier, 1957, p. 207
  • Russo 2022 = Emilio Russo, Torquato Tasso, in Autografi dei letterati italiani. Il Cinquecento, tomo III, a cura di Matteo Motolese, Paolo Procaccioli, Emilio Russo, Roma, Salerno editrice, 2022, pp. 369-416, p. 382
Nomi citati

Scheda di Valentina Leone | Ultima modifica: 19 febbraio 2024
Permalink: https://www.torquatotasso.org/lettere/199